Agriturismo Santa Barbara

Energia-Ecologia-Rispetto dell’ambiente

L’azienda agricola ed agrituristica Santa Barbara ha da sempre investito molto nell’ambiente, sia in agricoltura sia nelle energie rinnovabili.

Nel 1998 sono stati piantati 700 alberi di frassino e noce per migliorare il paesaggio e per sopperire agli spianamenti avvenuti negli anni 70 che, per aumentare la produttività, avevano eliminato anche tutti gli alberi che potevano recare disturbo alle culture.

Nel 2001 abbiamo aderito alle normative europee per l’agricoltura cosiddetta a “lotta integrata” che ha un disciplinare molto rigido per un uso molto limitato di concimi chimici e di prodotti fitosanitari. L’azienda usa tuttora, come concime principale, letame bovino proveniente da un’azienda confinante.

Durante i restauri abbiamo sempre usato materiali ecologici ed abbiamo utilizzato tecniche di costruzione per il risparmio energetico.

Nel 2007 l’agriturismo si è dotato di pannelli solari per la produzione di acqua calda che ci rende autonomi per sei mesi l’anno.

Nel 2009 abbiamo costruito, sui tetti dei capannoni agricoli e poi, nel 2011, sul tetto delle scuderie, un impianto fotovoltaico da 50KWp che produce annualmente circa 65.000 kW di corrente elettrica; l’impianto è capace sia di fornirci energia sufficiente per tutto l’anno, sia di ricavarne un piccolo reddito dalla vendita del surplus.